I colori della vita

ebmela_IncredibleIndia_IColoriDellaVita

Ho iniziato questa tela la sera prima di andare in ospedale. Dopo circa 48 ore è nata Sofia.
Tornata a casa, nonostante mi piacesse l’idea di aver dipinto questo quadro poco prima di sconvolgere la mia vita, non ero soddisfatta del risultato finale. I colori erano troppo spenti, non esprimevano lo stesso contrasto che avevo catturato attraverso la fotografia. Il contrasto tra il bianco del Taj Mahal e i sari colorati.

Continue reading “I colori della vita”

Il sadu di Jaipur

ebmela-IncredibleIndia-Il-sadu-di-jaipur

50 x 70, 2016, acrilico su tela

Partiamo da una breve, brevissima premessa.

In questi mesi, lontano da questi schermi e anche un po’ dai pennelli, è iniziata un’avvenutra grande. Un’avventura che ha fagocitato il mio tempo e le mie energie, ma per la quale voglio tornare e sono tornata a occuparmi del mio orticello colorato. Perché essere mamma non è il solo, unico centro del mio essere. Non voglio rischiare di annullarmi dentro un’unica, grande etichetta. Io sono mille cose e persone, e voglio che mia figlia cresca dipingendo insieme a me, ridendo quando il suo papà ci sgriderà perché avremo di nuovo sporcato il pavimento, imparando che le emozioni hanno molte vie di espressione. Una di queste è il colore.

La sera prima che nascesse, dipingevo uno dei quadri di questa serie.

Da un po’ di tempo, sentivo il bisogno di una strada espressiva meno “ragionata” e più “istintiva”, così ho chiesto ai miei omini senza volto di aspettarmi pazienti. E ho cercato nei colori la forza e la libertà di cui avevo bisogno. E dire “colori” dopo il viaggio di due anni fa, per me, non può che voler dire tornare in quella terra incredibile, straordinaria. Non può che voler dire ispirarsi all’India.

Continue reading “Il sadu di Jaipur”